Meta non investe più sull'audio

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Meta non investe più sull'audio

I vertici di Meta hanno deciso di dismettere tutte le funzionalità di Facebook dedicate alla trasmissione di podcast, tale decisione arriva ad appena un anno dal debutto del servizio che sostanzialmente venne lanciato con l'intenzione di investire in un settore su cui altre realtà (basti pensare a Spotify) avevano deciso di scommettere per la loro monetizzazione.

La chiusura definitiva della piattaforma avverrà il 3 giugno 2022, in ogni caso già ora non è più possibile caricare nuovi contenuti. Con il passaggio di nome da Facebook Inc. a Meta Mark Zuckerberg era stato molto chiaro e la riorganizzazione degli asset avrebbe potuto riguardare anche l'abbandono di alcune attività non più centrali per il business del gruppo.

In un suo recente comunicato a commento delle ultime decisioni della società, la Communications Manager di Meta Adelaide Coronado non ha parlato di un vero e proprio taglio dei rami secchi ma di una semplificazione degli strumenti dedicati all'audio motivata dall'esigenza di concentrasi su altri progetti come per esempio il Metaverso.

Facebook Live adotterà le Live Audio Rooms

La dismissione non riguarda unicamente i podcast ma anche Audio hub e Soundbites che comunque non avevano registrato un riscontro particolarmente favorevole presso l'utenza, non verranno invece abbandonate le Live Audio Rooms che saranno incluse in Facebook Live dove però si trasformeranno in video effettuati senza riprendere immagini.

Con queste iniziative del colosso californiano si ha un'ulteriore conferma del rapido declino dei contenuti audio nel settore del social networking, non a caso un progetto come Clubhouse è stato quasi completamente dimenticato dopo un brevissmo periodo in cui sembrava proporsi come il futuro della creazione di nuove community.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti