Microsoft presenta Windows 365

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMessaggistica: su WhatsApp il 90% del link per il phishing
  • SuccessivoChrome 94 con HTTPS-First Mode
Microsoft presenta Windows 365

La Casa di Redmond ha annunciato ufficialmente il sistema operativo Windows 365, la presentazione è avvenuta nel corso di un evento (Inspire) dedicato ai partner commerciali e ha riguardato la piattaforma fino ad ora nota ufficiosamente come "Cloud PC" proprio per sottolineare il suo livello di interoperabilità con l'infrastruttura di Azure.

Windows 365 sarà disponibile a partire dal 2 agosto prossimo e, almeno nella sua fase iniziale, verrà distribuito in una versione dedicata ad imprese e professionisti, Microsoft non ha però deciso di ignorare del tutto il segmento consumere e un release appositamente concepita per quest'ultimo potrebbe essere disponibile tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022.

Il nuovo sistema è stato pensato per essere utilizzato indipendentemente dal device di riferimento, si potrà accedere ad esso da un qualsiasi terminale compatibile avendo la garanzia di operare su dati e sessioni di lavoro sempre sincronizzati. Ad oggi esso potrà essere eseguito su Windows e macOS così come tramite tablet Android e iOS.

Chi opera su Windows 365 potrà optare per la virtualizzazione di Windows 10 o di Windows 11 appena verrà rilasciato come aggiornamento gratuito del primo, le configurazioni selezionabili animate da Azure Virtual Desktop sono ben 12 e prevedono due tagli: "Business" e "Enterprise" con quantità di CPU virtuali, storage e memoria RAM differenti a seconda delle esigenze.

Continua dopo la pubblicità...

Tutti i dati e i file elaborati tramite Windows 365 saranno salvati nel Cloud di Microsoft e niente rimarrà nei dispositivi utilizzati per l'accesso al servizio, il modello di distribuzione scelto è quello del WaaS (Windows-as-a-Service) che rappresenta un'evoluzione del SaaS (Software-as-a-Service) con cui Satya Nadella e soci hanno portato le applicazioni di Office online.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.