Microsoft prepara il lancio di Cloud PC

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIl parere del Garante sul controllo biometrico di massa
  • Successivo I provider chiedono misure contro il Digital Divide
Microsoft prepara il lancio di Cloud PC

Secondo alcune indiscrezioni la Casa di Redmond sarebbe in procinto di presentare la prima versione del progetto Cloud PC, un nuovo sistema operativo basato sul concetto del WaaS (Windows as a Service) che se tutto dovesse andare secondo i piani di Satya Nadella e soci potrebbe arrivare già in occasione della Developer Conference Inspire che si terrà a metà luglio.

Il WaaS è sostanzialmente un'implementazione interna a Microsoft delle soluzioni DaaS (Desktop as a Service), un servizio grazie al quale le funzionalità di Windows saranno accessibili tramite il Cloud di Azure e istanze virtualizzate della piattaforma. In sostanza si potrà utilizzare Windows da remoto senza la necessità di un'installazione locale.

Oltre a Windows, Cloud PC dovrebbe offrire anche tutte le applicazioni comprese nella suite per la produttività MS Office, per questo motivo dovrebbe essere messo a disposizione tramite una formula in abbonamento come parte del catalogo di Microsoft 365. Si tratterà naturalmente di uno strumento utilizzabile indipendentemente dal dispositivo scelto.

Cloud PC è attualmente un progetto ancora in fase di sperimentazione per una cerchia ristretta di utenti, come quasi tutte le iniziative di Redmond degli ultimi anni anche quest'ultima è stata concepita il particolare per i contesti professionali dove sono già ampiamente sfruttate soluzioni basate sull'IaaS (Infrastructure as a Service) e il SaaS (Software as a Service).

Continua dopo la pubblicità...

Un approccio di tipo DaaS presenta diversi vantaggi rispetto all'impostazione tradizionale basata sull'installazione di un sistema operativo in un terminale locale, tra di essi vi è per esempio la possibilità di utilizzare applicazioni indipendenti dalla configurazione software e dall'hardware corrente grazie al supporto per la virtualizzazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.