A ottobre torna il Maker Faire Rome

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteZynga, torna in sella il fondatore
  • SuccessivoFirefox per Android raggiunge quota 100 milioni di download

Il Maker Faire Rome, cioè la manifestazione a livello europeo dedicata agli inventori e agli artigiani digitali promossa dalla Camera di Commercio della Capitale e organizzata dall'azienda Asset Camera, si terrà anche quest'anno dal 16 al 18 di ottobre arrivando ad una terza edizione che verrà ospitata dall'Università La Sapienza.

La Call 4 Makers per i potenziali partecipanti che volessero approfittare dell'evento per proporre le proprie creazioni verrà aperta entro il prossimo 15 aprile e sarà attiva fino al 31 maggio, lo scorso anno i makers intervenuti furono circa 800 provenienti da 65 diversi Paesi con 600 progetti esposti, oltre 200 le performance dal vivo.

Continua dopo la pubblicità...

Tra gli obbiettivi del prossimo appuntamento vi è sicuramente quello di superare i 90 mila visitatori, tra i quali ben 15 mila studenti, della scorsa edizione; l'area dedicata ai makers passerà dai 48 stand ad 80, l'area "kids" da 1.300 a 3.500 metri quadri e non mancherà un'area appositamente allestita per l'esposizione dei droni.

Da segnalare anche la la Call 4 School, grazie ad essa l'anno passato parteciparono 100 scuole e ne furono scelte 18, quest'anno saranno invece ben 30 gli istituti (non necessariamente di area tecnica) ammessi alla manifestazione; curatore del Maker Faire Rome sarà Massimo Banzi, insieme a Riccardo Luna, co-fondatore di Arduino.

L'organizzazione invita tutti i makers a presentare dei progetti che siano utili anche dal punto di vista sociale in modo che con essi si possa cambiare veramente in meglio la qualità della vita di alcune persone; la loro valutazione e selezione sarà compito di una commissione guidata dagli stessi curatori della manifestazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.