OVH, a quando il ripristino dei servizi dopo l'incendio di Strasburgo?

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente I numeri del Digital Divide italiano
  • SuccessivoAddio ai cookie di terze parti, quali effetti per il programmatic?
OVH, a quando il ripristino dei servizi dopo l'incendio di Strasburgo?

Come è noto la server farm di Strasburgo della OVH è stata colpita da un disastroso incendio che ha coinvolto il data center SBG2, data la gravità della situazione l'azienda (che è il terzo provider di hosting al Mondo nonché il più grade d'Europa) avrebbe poi deciso di spegnere i data center SBG1, SBG3 e SBG4 con conseguente messa offline di diversi siti Web.

La compagnia ha provveduto ad informare tempestivamente i propri clienti consigliando loro di attivare quanto prima i Disaster Recovery Plan disponibili, purtroppo però i vigili del fuoco intervenuti nel luogo dell'incidente non sono riuscitì a contenere le fiamme che hanno finito per coinvolgere buona parte dell'edificio e dei terminali ospitati al suo interno.

Fortunatamente non ci sarebbero state vittime, i danni si sarebbero però estesi anche ad una parte dell'SBG1 mentre l'SBG3 sarebbe rimasto per alcune ore sotto la protezione dei vigili del fuoco per evitare ulteriori conseguenze. I tecnici del gruppo avrebbero già programmato l'accesso a quest'ultimo con lo scopo di intervenire per riportare on line quanti più siti Web possibili.

Stando alle notizie attualmente disponibili, l'incendio avrebbe devastato 4 delle 12 stanze dell'SBG1 mentre l'SBG3 sarebbe sostanzialmente integro. Octave Klaba, fondatore della società che attualmente è capitanata dal CEO Michel Paulin, avrebbe stimato in 1 o 2 settimane i tempi necessari per ritornare alla piena operatività.

Continua dopo la pubblicità...

Chi avesse delle attività ospitate su OVH o semplicemente volesse seguire l'andamento della vicenda potrà fare riferimento alla System Status Page del servizio, se tutto dovesse andare secondo le prime previsioni formulate dai tecnici i data center SBG1, SBG4 nonché alcuni servizi complementare dovrebbero tornare attivi entro l'inizio della prossima settimana.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.