IT nel 2020: calo previsto dell'8%

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteOpen Source: Microsoft ammette gli errori del passato
  • SuccessivoFacebook acquisisce GIPHY e il Congresso indaga

Secondo i ricercatori di Gartner, il giro d'affari dell'IT a livello mondiale nel corso del 2020 dovrebbe subire un calo di circa 8 punti percentuali per poi affrontare una ripresa durante il prossimo anno. Tutto questo a causa di un periodo di lockdown della durata di alcuni mesi e di un'emergenza dovuta alla pandemia di Coronavirus (Sars-Cov-2) ancora in atto in alcuni Paesi.

Non tutti i settori sono stati colpiti nello stesso modo, alcuni comparti come per esempio quelli dedicati alle comunicazioni a distanza e allo smart working hanno registrato una forte crescita. Altri sono stati già penalizzati da una crisi che ha colpito soprattutto l'offerta e che, per via di una minore predisposizione all'investimento da parte delle aziende, potrebbe coinvolgere pesantemente anche la domanda.

Continua dopo la pubblicità...

Brutte notizie innanzitutto per il segmento Data Center Systems il cui decremento dovrebbe aggirarsi sui 9.7 punti percentuali (contro un incremento dello 0.7% nel 2019). Stesso discorso per quanto riguarda l'Enterprise Software che dovrebbe subire un calo del 6.9% dopo una sostanziosa crescita dell'8.8% vantata l'anno passato.

Quasi catastrofiche le stime per quanto riguarda la vendita di dispositivi il cui decremento potrebbe assestarsi oltre i 15 punti percentuali. Tale settore era già in calo nel 2019 (-2.2%) ma se le previsioni di Gartner dovessero essere confermate a pagarne le spese potrebbero essere soprattutto i produttori cinesi che, in pratica, monopolizzano questo segmento.

Per quanto riguarda i servizi IT le stime parlano di un decremento pari al 7.7% contro un incremento del 3.8% nel 2019, mentre le telecomunicazioni (già in calo durante l'anno passato per via di un -1.6%) potrebbero assistere ad una contrazione non inferiore al 4.5%. La ripresa prevista nel 2021 non dovrebbe essere sufficiente a colmare i danni creati dalla crisi nel 2020.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.