PA Digitale: multe per i dirigenti inadempienti

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteTim Cook difende Apple contro Epic Games
  • SuccessivoRussia: Google rischia rallentamenti e sanzioni
PA Digitale: multe per i dirigenti inadempienti

La nuova bozza del Decreto Semplificazioni destinata alla discussione da parte della maggioranza contiene alcune importanti novità per quanto riguarda la responsabilizzazione dei dirigenti che non supporteranno la Digital Transformation delle Pubbliche Amministrazioni. A questo proposito l'idea sarebbe quella di introdurre multe e sanzioni potenzialmente rilevanti.

Ma non basta un comportamento volto a disincentivare o addirittura ad ostacolare la digitalizzazione delle istituzioni coinvolte potrebbe portare anche al licenziamento del dirigente che se ne dovesse rendere protagonista. In sostanza l'ormai necessaria Transizione Digitale della PA dovrebbe diventare una sorta di processo obbligatorio e irrevocabile.

Ma a chi verrà affidato il compito di vigilare sulle scelte dei dirigenti? Nella bozza si farebbe chiaramente riferimento all'AGID, l'Agenzia per l'Italia Digitale, che a sua volta dovrà riferire direttamente alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ci si augura naturalmente che un'impostazione di questo genere non comporti un nuovo aggravio in termini burocratici.

In questo caso l'AGID dovrebbe assumersi l'onere di segnalare alla Presidenza del Consiglio eventuali situazioni di criticità, quest'ultima procederà quindi con l'invio di una diffida ai responsabili indicando anche un termine perentorio entro il quale la PA coinvolta dovrà conformarsi con quanto previsto dagli obblighi di transizione digitale

Continua dopo la pubblicità...

Sarebbero inoltre previste delle attività di monitoraggio per garantire che il passaggio verso la PA digitale sia effettuato in modo corretto e quanto più celere possibile, nel caso in cui un dirigente dovesse risultate in qualche modo inadempiente (ad esempio non mettendo a disposizione la documentazione richiesta) le sanzioni potrebbero andare dai 10 mila ai 100 mila euro.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.