Private Outlet: cartellino rosso dall'AGCM

Private Outlet: cartellino rosso dall'AGCM

L'AGCM (Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato) avrebbe imposto nelle scorse ore l'oscuramento del sito Web denominato Private Outlet, ai suoi gestori verrebbero attualmente contestati dei comportamenti contrari al Codice del Consumo.

Secondo il Garante, Private Outlet avrebbe diffuso tramite le pagine del proprio sito Web dei messaggi atti ad indurre i consumatori in errore relativamente alla effettiva disponibilità dei prodotti offerti al pubblico; ad essere oscurati dovrebbero essere tutti i siti facenti capo al network della Private Outlet S.r.l.

L'Autorità avrebbe agito in seguito a numerose segnalazioni riguardanti consegne di merce in ritardo o completamente mancate, spedizioni di prodotti diversi da quelli acquistati, utilizzo di codici d'invio inesistenti e mancato risarcimento di quanto pagato.

A tale proposito il portavoce della Adiconsum (Associazione italiana difesa consumatori) avrebbero sottolineato come i comportamenti ravvisati sarebbero stati riscontrati anche in altre realtà del commercio elettronico, per cui sarebbe stata richiesta l'istituzione di un'apposita centrale rischi da parte del Ministero per lo Sviluppo Economico.

Attualmente il sito di Private Outlet sarebbe, comunque, perfettamente raggiungibile e funzionante.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.