E' pronta la Xbox di Natale

Redmond ha apportato le ultime revisioni (nome in codice Jasper) alla scheda madre della Xbox 360; la console è stata modificata per supportare una tecnologia a 65 nanometri che a differenza di quella precedente a 90 nanometri dovrebbe garantire minori consumi e ridurre il riscaldamento della console.

La nuova GPU preddisposta da Microsoft dovrebbe apportare delle modifiche anche al sistema di alimentazione della console con un passaggio ad un alimentatore a 150 Watt, cioè 25 Watt inferiore rispetto a quello richiesto dalla versione precedente della Xbox 360.

Continua dopo la pubblicità...

Le novità portate dalla "Xbox di Natale" non finiscono qui, la memoria flash interna è stata incrementata passando da 16 a 256 MB, in questo modo la console non dovrebbe essere più dotata della Memory Unit rilasciata in dotazione con le versioni precedenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.