PSP3: una lotta in difesa del Pinguino

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedentePiù del virus potè il terremoto
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Sfortunatamente non si è trattato di un Pesce d'Aprile anticipato, l'aggiornamento del firmware della console da gioco PlayStation 3 alla versione 3.21 porterà effettivamente all'impossibilità di installare una distribuzione di Linux nel dispositivo.

Non tutti hanno accolto la notizia con favore, tra di essi vi è anche il notissimo hacker George Hotz, più conosciuto con lo pseudonimo di GeoHot, che dalle pagine del suo sito Web ha invitato gli utenti a non procedere con l'aggiornamento al nuovo firmware.

GeoHot, che deve gran parte della sua fama al fatto di aver "sbloccato" per primo l'iPhone, è in cerca di una soluzione che permetta comunque di installare Linux nella PSP3, invita quindi gli utilizzatori della console a temporaggiare fino a quando essa non sarà disponibile.

La critica di Hotz nei confronti della decisione da parte della Sony verte in particolare sulle conseguenze dovute all'aggiornamento del firmware; secondo GeoHot infatti non è concepibile la distribuzione di un update che invece di aggiungere funzionalità ne rimuova una.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.