Sale il mobile, scende il fisso

Sale il mobile, scende il fisso

L'Osservatorio trimestrale dell'Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ha recentemente reso noti i dati relativi alle comunicazioni telefoniche e di Rete nel nostro Paese relativamente al quarto luglio/settembre dell'anno corrente.

Più che registrare delle novità, il report proporrebbe delle conferme, per cui la tendenza dominante sarebbe ancora quella di una crescita del mobile a sfavore delle telefonia fissa; le quote dei carrier telefonici che operano in Italia rimarrebbero per ora sostanzialmente stabili.

Le SIM Card attive sarebbero state circa 22 milioni con una crescita di oltre il 15% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, contestualmente sarebbe aumentato anche il numero di Pen Drive per la connessione ad Internet che in 12 mesi sarebbe arrivato a 6,7 milioni di unità (+11%).

Nel periodo compreso tra settembre 2011 e lo stesso mese del 2012 sarebbero andate "perdute" ben 590 mila linee fisse, 90 mila delle quali nel corso dell'ultimo quarto dell'anno passato. Un trend che molto probabilmente sarà ulteriormente confermato dai dati relativi all'ultimo trimeste 2012.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.