Startup in Italia: quasi 10 mila impese e 53 mila addetti

Startup in Italia: quasi 10 mila impese e 53 mila addetti

MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), InfoCamere e Unioncamere hanno recentemente presentato i risultati dell'ultimo report trimestrale dedicato alla diffusione delle imprese innovative nel nostro Paese.

Quasi 10.000 startup in Italia

Ad oggi in Italia esisterebbero 9.758 startup con un incremento pari a 111 unità rispetto allo stesso periodo della rilevazione precedente.

In sostanza, considerando un totale di circa 354 mila aziende registrate nella Penisola durante l'ultimo quinquennio, il 2.75% sarebbe rappresentato da delle startup. L'aumento nel corso degli ultimi 3 mesi non sarebbe stato particolarmente rilevante, misurabile infatti in 0.01 punti percentuali, ma comunque sufficiente per registrare un saldo positivo.

Per quanto riguarda invece i settori di attività, emergerebbe come attualmente il 7.7% delle società che si occupano di offrire servizi alle imprese sarebbero delle startup. Nello specifico la maggior parte delle aziende innovative italiane opererebbe nella fabbricazione di computer, nello sviluppo di software, nella ricerca e nello sviluppo, per un totale di oltre il 66%.

Continua dopo la pubblicità...

Nelle startup italiane scarseggiano under 35 e donne

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, l'età media diegli operatori coinvolti nelle startup risulterebbe essere più elevata rispetto a quella delle aziende tradizionali, con una minore presenza di under 35. Stesso discorso per quanto riguarda la partecipazione femminile, mentre il numero complessivo degli addetti si assesterebbe in circa 53 mila unità.

Un giro d'affari di 912 milioni di euro

In calo la media degli attivi di esercizio che risulterebbe essere pari a 290 mila euro su base annuale con un decremento di 13 mila euro. Sarebbero in calo anche la produttività media per singola impresa (ora intorno ai 155 mila euro per un -7.5%) e il giro d'affari delle startup nel loro insieme (quasi 912 milioni di euro con meno 49 milioni su base annua).

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.