MiSE: 2.5 miliardi per le startup

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
MiSE: 2.5 miliardi per le startup

Il MiSE (Ministero dello Sviluppo economico) presieduto da Giancarlo Giorgetti ha definito una serie di misure con l'obbiettivo di sostenere e rafforzare gli investimenti in startup e piccole e medie imprese innovative. L'iniziativa punta infatti a favorire la crescita di un ecosistema legato all'innovazione e ad accompagnare i processi di transizione ecologica e digitale in atto.

Il pacchetto prevede una dotazione pari ad oltre 2.5 miliardi di euro che verranno gestiti dalla CDP Venture Capital Sgr, una società che viene controllata per il 70% dal CDP (il Gruppo Cassa Depositi e Prestiti), che avrà quindi il compito di attirare nuovi investitori, sia nazionali che internazionali, e di stimolare il mercato del venture capital nel nostro Paese.

Nel complesso parliamo di risorse derivanti per una quota pari a 2 miliardi di euro da uno stanziamento del Ministero in attuazione al decreto infrastrutture, saranno poi disponibili altri 550 milioni di euro grazie al PNRR (Piano nazionale di Ripresa e Resilienza). Da segnalare infine ulteriori 600 milioni erogati direttamente da CDP e investitori di terze parti.

Garantire la disponibilità di capitali alle aziende innovative finanziando le venture capital

Come specificato dal MiSE la dotazione finanziaria prevista verrà utilizzata per sostenere gli operatori del venture capital, anche tramite il potenziamento dell'attività di investimenti indiretti in fondi. Una delle ragioni per cui l'ecosistema italiano delle startup è meno strutturato rispetto a quello di altre realtà industrializzate risiederebbe infatti nelle limitate possibilità di accesso ai capitali.

Le iniziative pubbliche volte a migliorare questo stato di cose avrebbero già portato ad investimenti per circa 700 milioni di euro, gran parte di queste risorse sarebbero state impegnate in progetti legati al sostegno delle giovani imprese innovative in fase di startup, all'accelerazione nel passaggio tra idee e fase commerciale e al trasferimento tecnologico.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti