Sviluppare per l'iPhone

Cupertino ha finalmente deciso di mettere a disposizione degli sviluppatori l'SDK per la programmazione di applicazioni destinate a girare all'interno dell'iPhone, il telefono - computer della Apple.

Gli sviluppatori potranno quindi creare software compatibile senza essere accusati di hacking e, notizia ancora più interessante, potranno addirittura vendere i loro programmi in tutto il Mondo grazie ad iTunes.

Con questa mossa a sorpresa, la Casa di Steve Jobs tenta la sua scalata al settore delle imprese ponendosi come alternativa allo strapotere fino ad ora detenuto dallo smartphone BlackBerry.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.