The Times: il flop delle news a pagamento

Gli internauti non sembrano ancora pronti per le news a pagamento, lo dimostrano i risultati ottenuti dalla versione on line del prestigioso The Times che ha introdotto il cosidetto paywall da circa un mese con risultati che non possono certo definirsi entusiasmanti.

The Times e il suo inserto domenicale The Sunday Times, possono contare insieme su circa 150 mila utenti registrati, di questi appena un decimo, circa 15 mila navigatori, hanno deciso di aderire al programma che prevede la fruizione delle news a pagamento.

Continua dopo la pubblicità...

Insomma, il magnate australiano dei media Rupert Murdoch non sembra aver ottenuto i risultati sperati dalla sua battaglia contro Google News, accusata dalla News Corp di sfruttare i contenuti messi a disposizione dagli editori senza corrispondere loro le dovute royalties.

Se il ritmo delle adesioni dovesse continuare con lo stesso ritmo registrato durante i primi 30 giorni, The Times e The Sunday Times dovrebbero fruttare in un anno alla News Corp e a Murdoch pochi milioni di sterline che non basterebbero a decretare il successo dell'iniziativa.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.