Thiel (PayPal): indagate su Google

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteHuawei: investimenti per 3 miliardi di dollari in Italia
  • SuccessivoSymantec dice no alla fusione con Broadcom
Thiel (PayPal): indagate su Google

Peter Thiel, uno dei fondatori di PayPal nonchà investitore di Facebook della prima ora, avrebbe recentemente affermato che la CIA e l'FBI dovrebbero indagare su Google e le sue relazioni almeno apparentemente troppo profonde con il regime di Pechino. Le accuse dell'uomo d'affari sembrerebbero poi andare oltre i semplici aspetti commerciali.

Per sostenere la propria posizione Thiel avrebbe fatto riferimento alle collaborazioni di Mountain View con l'esercito cinese, il suo sospetto è che nel periodo in cui queste ultime venivano portate avanti l'azienda sia stata infiltrata da spie al soldo del paese asiatico. Ne conseguirebbe un problema di sicurezza nazionale su cui le istituzioni USA dovrebbero fare chiarezza.

Continua dopo la pubblicità...

Thiel non avrebbe agito di sua completa iniziativa, le affermazioni rilasciate farebbero seguito infatti ad alcuni interventi del Presidente Donald Trump. L'inquilino della Casa Bianca sarebbe infatti fermamente convinto che Big G si sia dimostrata ben disposta nell'aiutare le forze armate della Cina e meno entusiasta nel dare il medesimo contributo agli Stati Uniti.

A ciò si aggiungano le polemiche suscitate dal progetto Dragonfly, un'iniziativa che avrebbe portato ben 200 sviluppatori di Google ad implementare un'applicazione in grado di identificare gli utenti e bloccare le ricerche basate su keyword specifiche. Secondo alcuni analisti Dragonfly rappresenterebbe una sorta di pegno pagato da Sundar Pichai e soci per l'ingresso nel mercato cinese.

Thiel avrebbe poi ricordato che Google è attualmente impegnata nello sviluppo dell'Intelligenza Artificiale denominata DeepMind, a suo parere quest'ultima dovrebbe essere classificata come un'arma militare nonostante il rifiuto da parte della casa madre (a seguito di polemeche interne) di metterla a disposizione per eventuali collaborazioni con l'esercito americano.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.