Via quell'immagine da Google!

Via quell'immagine da Google!

Michael Trkulja, cittadino australiano, ha denunciato Google per la presenza di una sua foto nell'indice delle immagini del motore di ricerca, questa infatti veniva presentata insieme ad altre tutte riguardanti la malavita della località in cui è residente, St Albans.

Alla base di questo particolare posizionamento vi sarebbe stata l'azione dell'algoritmo per l'indicizzazione di Google; in passato Trkulja era infatti stato coinvolto in una sparatoria, fu un'aggressione ai suoi danni che vide coinvolta anche l'anziana madre che era a cena con lui.

Continua dopo la pubblicità...

Trkulja non ha naturalmente gradito di vedere la propria foto associata a quella di personaggi poco ameni, il fatto di essere stato la vittima e non l'autore di un crimine deve aver incrementato la sua voglia di rivalersi su Google e di richiedere la rimozione dell'immagine.

L'uomo chiede soltanto di non vedere la propria foto presente nell'indice del motore di Mountain View e il rimborso delle spese legali, per una volta Google non è stata coinvolta nella richiesta dell'ennesimo risarcimento milionario.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.