Voucher per la digitalizzazione: prorogata la scadenza

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIl marketing italiano è sempre più mobile
  • SuccessivoDdl Concretezza: controlli biometrici per le PA

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha prorogato il termine ultimo previsto per le spese delle PMI correlate agli interventi per la digitalizzazione dei processi aziendali e l'adeguamento tecnologico degli impianti. La nuova scadenza è stata fissata per il 14 dicembre 2018, mentre la procedura rimarrà attiva fino al 14 marzo del prossimo anno.

Parliamo nel concreto dei cosiddetti voucher per la digitalizzazione, delle agevolazioni destinate alle micro, piccole e medie imprese. Il contributo erogato non potrà essere superiore ai 10 mila euro in un'unica soluzione, cifra che dovrà essere utilizzate interamente per effettuare investimenti. L'incentivo potrà coprire non più del 50% delle spese ammesse dal Mise.

Continua dopo la pubblicità...

Il voucher consentirà di acquistare dispositivi hardware utili per l'attività di impresa, software e consulenze specialistiche mirate alla digitalizzazione. L'accesso ai rimborsi è condizionato al pagamento di tutte le spese previste che sarà dimostrabile tramite gli estratti dal conto corrente dell'impresa utilizzato per la remunerazione dei fornitori.

L'agevolazione potrà essere utilizzata anche per sviluppare piattaforme per il commercio elettronico, attivare connessioni in banda larga e ultralarga o collegamenti alla rete Internet mediante tecnologia satellitare, realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT e modernizzare l'organizzazione del lavoro mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici.

Relativamente alla scadenza precedentemente prevista, cioè quella fissata per il 14 Settembre 2018, nel sito Web del Mise è già presente l'elenco suddiviso per regione delle imprese assegnatarie delle agevolazioni con l'indicazione dell'importo del Voucher prenotato.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.