Windows più economico di Linux?

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle lancia le news in italiano!
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Windows più economico di Linux?

Per la seconda volta nel giro di pochi mesi, Microsoft ha commissionato a una società di ricerche (in questo caso la Giga Research) uno studio comparato sulle differenze economiche nell'implementazione di sistemi Windows e Linux.

Il campione scelto dalla firm di analisi è stato costituito da una dozzina di società di medie e grandi dimensioni che nel corso degli ultimi quattro anni hanno investito in un'infrastruttura Ict per dare vita a portali basati sul Web. Sette di queste si sono affidate a sistemi operativi della famiglia Windows, le cinque restanti hanno scelto invece Linux e il relativo set di strumenti open source a corredo.

Tra le tante cifre che hanno caratterizzato la stesura finale del report, ce n'è una che Microsoft ha naturalmente enfatizzato con un certo entusiasmo: Giga ha infatti dimostrato come le aziende che hanno scelto le piattaforme Windows abbiano ottenuto un sostanziale vantaggio nel risparmio dei costi, quantificabile nell'ordine dei 30 punti percentuali (28 per cento per l'esattezza).

Oltre che per il fatto di essere stato commissionato (e quindi pagato) da uno dei due interessati, lo studio è stato attaccato anche per la scelta del campione, giudicato poco rappresentativo per la quantità di aziende esaminate (troppo poche) e per le loro caratteristiche.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.