ABI: le regole per proteggere l'Home Banking

ABI: le regole per proteggere l'Home Banking

ABI, l'Associazione bancaria italiana, ha reso disponibile un vedemecum nel quale sono contenuti alcuni suggerimenti per difendersi dalle truffe legate all'Home Banking. Nella maggior parte dei casi si tratta di pratiche legate al comune buon senso, modalità comportamentali che però in molti casi non vengono osservate a dovere.

Tra i consigli forniti troviamo per esempio quello di digitare l'URL del proprio online banking direttamente nella barra degli indirizzi del browser Web, senza fidarsi dei link trovati online, nelle email o nelle chat che spesso portano a piattaforme di phishing. Riconoscere queste ultime non è semplice in quanto vengono progettate graficamente per somigliare quanto più possibile alle pagine di siti Web affidabili.

Continua dopo la pubblicità...

Il fatto che un sito Internet sia sotto HTTPS (HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer) non significa che sia sicuro dal punto di vista dei potenziali raggiri, per questo motivo è sempre bene accertarsi che la pagine visitate siano effettivamente quelle desiderate cliccando sull'icona a forma di lucchetto presente nella barra degli URL.

Particolare attenzione deve essere poi riservata alla password e alle altre credenziali di accesso che devono essere modificate peridiocamente e non devono essere utilizzate per autenticarsi in altri servizi, si consiglia inoltre di abilitare l'autenticazione a due fattori ogni volta che è possibile per rendere meno efficaci i tentativi di violazione.

Nello stesso modo, si ricordi sempre di evitare gli accessi e gli acquisti da terminali che possano essere utilizzati da estranei, disattivare la connessione WiFi, il Bluetooth e la geolocalizzazione quando non necessari, installare unicamente le applicazioni fornite dalla propria banca, attivare un sistema di notifica dei movimenti e, ovviamente, dotarsi di una protezione antivirus valida.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.