Amazon sfida Expedia e Booking: in arrivo Travel

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteTwitter consente la condivisione privata dei tweets
  • SuccessivoDetekt: contro gli spyware per i diritti civili
Amazon sfida Expedia e Booking: in arrivo Travel

Il colosso del commercio elettronico Amazon avrebbe programmato di aprire un servizio per le prenotazioni alberghiere, quet'ultimo potrebbe quindi rappresentare un'alternativa simile a piattaforme già avviate come per esempio Expedia e Booking e dovrebbe essere realizzato nel quadro del progetto denominato "Amazon Travel".

La nuova sezione dell'e-commerce di Jeff Bezos e soci dovrebbe iniziare la sua attività in modo estremamente graduale, è infatti molto probabile che esso non divenga disponibile prima dell'inizio del prossimo anno e che, almeno inizialmente, coinvolga soltanto alcune aree degli Stati Uniti come per esempio le città di New York, Los Angeles e Seattle.

Continua dopo la pubblicità...

Per il momento la nuova iniziativa dedicata ai viaggi di Amazon non sarebbe stata ancora presentata ufficialmente, se se ne ha notizia sarebbe soltanto per via del fatto che due strtture ricettive appartenenti al circuito e attualmente partecipanti ai test avrebbero reso noto di aver aderito al progetto per fornire agli utenti la possibilità di prenotare online.

L'idea della multinazionale americana sarebbe in pratica quella di mettere a disposizione degli albergatori uno spazio libero dove inserire tutti i contenuti desiderati; non vi sarebbero limiti per quanto riguarda i prezzi (cosa che invece accade per altri articoli come gli e-book) ma Amazon dovrebbe trattenere il 15% su ciascuna prenotazione.

Quello di aprire le porte alle strutture ricettive potrebbe essere soltanto il primo passo del portale nel remunerativo settore dei viaggi e delle vacanze, in futuro la stessa attività potrebbe esse ampliata a servizi accessori come per esempio la prenotazione dei voli aerei, all'acquisto di pacchetti vacanze e alla selezione dei ristoranti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.