Apple: un brevetto contro i messaggi erotici

Apple: un brevetto contro i messaggi erotici

La Casa di Cupertino ha deciso di depositare un brevetto relativo ad una tecnologia che dovrebbe permettere di bloccare i messaggini a sfondo erotico o più in generale quelli in cui sono presenti contenuti potenzialmente offensivi; l'ufficio brevetti ha approvato l'idea che è ora registrata.

Che Steve Jobs abbia maurato convinzioni particolarmente puritane lo dismostra il fatto che sull'iPhone non sia possibile installare applicazioni "hot", un mercato che potrebbe essere anche molto conveniente per Cupertino ma che si scontra con l'immagine rassicurante che vuole mantenere l'azienda.

Continua dopo la pubblicità...

La tecnologia brevettata dalla Apple dovrebbe agire in due diverse modalità: da una parte bloccando i messaggi considerati volgari o contrari a quella che è considerata la morale comune, dall'altra sostituendo le parole non consentite con altre ritenute accettabili.

A questo punto resta da dimostrare se una tecnologia può essere utilizzabile a livello pratico, bloccare o correggere le comunicazioni tra gli utenti, anche se tramite un software, potrebbe essere considerata un'azione contraria ai diritti civili e alla libertà di parola.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.