Apple HealthKit e HomeKit per la salute e la domotica

Apple HealthKit e HomeKit per la salute e la domotica

La Worldwide Developers Conference 2014 non è stata per la Apple soltanto un'occasione per presentare i suoi nuovi sistemi operativi (iOS 8 per il mobile e Yosemite per il Mac), nel corso dell'evento l'azienda ha svelato anche due piattaforme dedicate alle salute e alla domotica.

HealthKit è il nome dell'applicazione per la piattaforma iOS che avrà il compito di raccogliere e archiviare tutte le informazioni relative allo stato fisico dell'utilizzatore, tale funzionalità potrà essere utilizzata facilmente tramite l'iPhone 5s che integra un processore dotato di features per registrare i movimenti del corpo.

HomeKit, lanciato sul palco da Craig Federighi, vicepresidente del gruppo guidato da Tim Cook, dovrebbe rivelarsi un vero e proprio standard per permettere la comunicazione tra i vari oggetti presenti all'interno di un'abitazione; l'iPhone diventerà quindi una sorta di "telecomando" per la casa.

Così, se da parte sua HealthKit (o più semplicemente "Healt") si occuperà di contare i nostri passi, le ore di sonno o di misurare battito cardiaco, HomeKit diventerà invece una soluzione per aprire il garage, sbloccare la porta di casa o regolare il termostato, il tutto senza muovere un dito (o soltanto quello).

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.