Attaccati i server di uTorrent e BitTorrent

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAzioni vocali su Android anche per l'Italia
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Secondo quanto dichiarato dalla stessa BitTorrent, nelle scorse ore i server relativi ai servizi uTorrent e BitTorrent avrebbero subito un attacco che avrebbe portato alla compromissione dei file per il download del client uTorrent nella release per i sistemi operativi Windows.

In pratica gli attaccanti avrebbero fatto in modo che al posto del package d'installazione di uTorrent venisse scaricato uno scareware potenzialmente pericoloso; fortunatamente i server sarebbero stati bloccati poco dopo l'intrusione per poi riportare tutto alla normalità.

Continua dopo la pubblicità...

Lo scarware introdotto illecitamente nei server sarebbe stato prontamente identificato, si tratterebbe infatti del rootkit denominato Security Shield, una sorta di finto antivirus confezionato per richiedere denaro in cambio di infezioni fasulle da esso stesso rilevate.

Il team di BitTorrent dovrebbe essere riuscito a limitare quanto più possibile i danni, si consiglia comunque a coloro che abbiano scaricato una copia di uTorrent nelle scorse ore di procedere ad una scansione antivirus del relativo eseguibile prima di procedere con l'installazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.