Aumentano le connessioni ma permane il Digital Divide

Aumentano le connessioni ma permane il Digital Divide

Secondo le ultime rilevazioni effettuate dall'Istat riguardo alla diffusione delle connessioni ad Internet in Italia, nel nostro Paese la capacità di penetrazione della Rete verrebbe sostenuta in particolare dai più giovani e dalle donne, per contro risulterebbe ancora in essere il problema del Digital Divide.

Tra il 2011 e il 2012 la percentuale delle famiglie che possiederebbero una connessione al Web in banda larga sarebbe passata da 45,8 punti a 48,6 punti, nel complesso sull'intero territorio nazionale sarebbero presenti il 55,5% di famiglie che avrebbero la possibilità di navigare in Internet.

Continua dopo la pubblicità...

Ad essere maggiormente equipaggiate dal punto di vista tecnologico sarebbero in particolare le famiglie che contano almeno un componente minorenne, con oltre l'83% di possessori di Pc, circa il 79% di internauti e il 70% di abbonati a servizi per connessioni broadband.

Completamente all'opposto il dato relativo alle famiglie composte esclusivamente da over 65, soltanto il 13,9% di esse possiederebbe un Pc mentre l'11,8% disporrebbe di una connessione ad Internet; il Nord risulterebbe ancora oggi più connesso rispetto al Sud (58,1% contro 49,6%).

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.