La Baia dei Pirati si sposta ad Ascension Island

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGermania: richieste di risarcimenti per aver visitato siti Web per adulti
  • SuccessivoSi torna a parlare di Google Tax

The Pirate Bay, il più noto tra i siti Web dedicati al file sharing (nella maggior parte dei casi illegale), non ha pace; da qualche anno la piattaforma è infatti costretta a spostarsi con una certa frequenza da un server all'altro con il fiato delle majors cinematografiche e discografiche sul collo.

"Nascosta" a tutti gli utenti italiani che non utilizzano la darknet di TOR (The Onion Router), la Baia dei Pirati era fino ad ora associata ad un nome a dominio con estensione ".sx" (isola di Sint Maarten) ora abbandonato in favore di un ".as" (Ascension Island).

Continua dopo la pubblicità...

Sint Maarten è un'isola caraibica divenuta indipendente dall'Olanda a partire dal 2010, tale indipendenza però non sarebbe stata estesa al locale Domain Register, controllato dalla Brein dei Paesi Bassi, che avrebbe fatto di tutto per liberarsi dell'ingombrante ospite.

Da questo punto di vista, la scelta di Ascension Island non sembrerebbe essere stata particolarmente felice, questo perché l'isola è di fatto un protettorato britannico; è quindi molto probabile che The Pirate Bay sia destinata a migrare per l'ennesima volta.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.