Bluetooth 4.2 per l'Internet delle Cose

Bluetooth 4.2 per l'Internet delle Cose

Gli sviluppatori del consorzio impegnato nell'implementazione del noto standard per la comunicazione tra dispositivi hanno recentemente rilasciato le specifiche per il protocollo Bluetooth 4.2; il nuovo sistema si presenterebbe particolarmente adatto per l'utilizzo nell'Internet delle Cose, in quanto non necessiterebbe di intermediari per accedere alla Rete.

Bluetooth 4.2 si basa su 6LoWPAN (IPv6 over Low power Wireless Personal Area Network), esso in pratica necessita come in passato della presenza di un router o di un access point per la diffusione del segnale, si potrà invece rinunciare alla presenza di un hub attraverso il quale passare per il collegamento ad Internet.

Continua dopo la pubblicità...

Sostanzialmente, le nuove specifiche nascerebbero per garantire un supporto di Rete anche a quei dispositivi che non dispongono di un'architettura hardware abbastanza complessa da permettere i collegamenti tramite tecnologie come per esempio il WiFi. Nel caso specifico lo standard di riferimento per il network e i packages iPv6 sarà IEEE 802.15.4.

Buone notizie anche per quanto riguarda il livello delle prestazioni ora disponibili, infatti l'aggiornamento al nuovo firmware per Bluetooth 4.2 dovrebbe riuscire a garantire una velocità più che doppia, cioè 2.5 volte superiore, nell'interscambio dei dati rispetto a quanto possibile attualmente grazie alle versioni 4.0 e 4.1.

A quanto già detto andrebbe aggiunto anche che lo standard 4.2 dovrebbe permettere di godere di un livello di consumi meno elevato se confrontato con quello delle release precedenti e, fattore non secondario, esso potrebbe garantire un maggior rispetto della privacy grazie al supporto integrato per le comunicazioni criptate.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.