Caso "About Elly": il giudice da ragione a Yahoo!

Caso "About Elly": il giudice da ragione a Yahoo!

Qualche mese fa la Nona Sezione del Tribunale di Roma aveva condannato il comparto italiano di Yahoo! per non aver applicato contromisure adeguate per impedire la condivisione illecita della pellicola "About Elly" girata dal regista iraniano Asghar Farhadi.

Ora la Sezione Specializzata nella tutela della proprietà intellettuale del Tribunale di Roma ha deciso di accogliere l'appello presentato da Yahoo! contro la precedente sentenza che imponeva al motore di ricerca di cancellare qualsiasi link a contenuti ripresi da "About Elly" se non autorizzati dalla casa produttrice del film.

Continua dopo la pubblicità...

L'ordinanza prodotta in primo grado sarebbe stata revocata in quanto il giudice avrebbe ritenuto opportuno affidare al titolare della proprietà intellettuale, e quindi non al motore di ricerca, la responsabilità di individuare i collegamenti a contenuti in violazione del copyright.

La PFA Films, società produttrice di "About Elly", avrebbe infatti richiesto l'intervento del tribunale presentando dei riferimenti generici, senza indicare nello specifico alcuna URL, elemento palesemente in conflitto con il parere espresso dal giudice in appello, secondo il quale al titolare dei diritti spetterebbe l'onere di indicare tassativamente gli elementi lesivi del copyright.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.