Una sentenza italiana condanna Yahoo! per aver linkato siti pirata!

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteBlackBerry PlayBook in arrivo ad Aprile
  • SuccessivoFacebook non è per bambini! 20mila profili cancellati ogni giorno
Una sentenza italiana condanna Yahoo! per aver linkato siti pirata!

In questi giorni la nona sezione del Tribunale della Capitale si è resa protagonista di una sentenza destinata a creare discussioni e polemiche, il giudice ha infatti deciso di sanzionare Yahoo! per la presenza in alcune sue pagine di link verso materiale piratato.

Nel caso specifico sarebbero stati rilevati nella SERP del noto motore di ricerca numerosi collegamenti a pagine riguardanti il film intitolato"About Elly", molte di esse del tutto estranee al sito ufficiale della pellicola e quindi pubblicate senza autorizzazione della produzione.

Continua dopo la pubblicità...

La decisione del giudice esclude quindi il concetto di motore di ricerca come semplice "raccolta di link", al contrario questo sarebbe direttamente responsabile dei contenuti proposti, in particolare nel caso in cui riceva segnalazioni relativamente alla presenza di collegamenti a risorse piratate.

Insomma, se un motore di ricerca viene informato a riguardo e non provvede alla rimozione dei link incriminati dalla SERP, secondo la sentenza dovrebbe essere considerato direttamente responsabile e quindi essere obbligato a pagare le sanzioni previste per risarcire i danni arrecati ad autori ed editori.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.