Cina: la campagna morale colpisce anche Google

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente15 mila posti a rischio per Microsoft
  • SuccessivoMicrosoft: gli utenti pagano una tassa sui Mac
Cina: la campagna morale colpisce anche Google

Il Governo di Pechino ha deciso di intensificare la propria campagna moralizzatrice contro la pornografia e i contenuti volgari sul Web; per far questo è stata stilata una lista contenente i nomi di 19 siti che rischiano la chiusura, tera di essi vi sono alcuni nomi eccellenti.

Google, Baidu e Sina sono alcuni dei colossi della Rete che potrebbero essere oscurati dal Governo Cinese se non provvederanno a cancellare i materiali incriminati come osceni dalla rigida censura pechinese; questo particolare fa capire quanto sia vasto il concetto di "pornografia" in Cina.

Continua dopo la pubblicità...

Il sistema di controllo del Web nel Paese asiatico è molto farragginoso e si basa sull'utilizzo e sulla combinazione di diverse parole chiave; un meccanismo abbastanza complesso e fallato che per ora ha come massimo risultato il rallentamento generale delle attività di navigazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.