Cloud Italia: i servizi pubblici sono in Cloud

Cloud Italia: i servizi pubblici sono in Cloud

Il MITD (Ministero per l'Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione) ha presentato la nuova versione, rivista e corretta sia nel design che nei contenuti di Cloud Italia, il sito Web che ha l'obiettivo di informare i cittadini italiani, le pubbliche amministrazioni e le piccole e medie imprese sull'evoluzione delle infrastrutture digitali nella Penisola.

Come dichiarato dal ministro Vittorio Colao durante l'audizione parlamentare relativa al PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), il Cloud è ancora poco adottato dalla PA italiana ma presenta un enorme potenziale essendo in grado migliora la qualità dei servizi, ridurre i costi, incrementare l'efficienza energetica e la sicurezza rispetto ai rischi del Digitale.

Nelle intenzioni le pagine di Cloud Italia dovranno avvicinare i cittadini all'attuazione della strategia nazionale del Cloud per le amministrazioni e, attraverso articoli dedicati, cercherà di descriverne i benefici che vanno dalla possibilità di usufruire di servizi digitali sempre disponibili e di migliore qualità fino ad una maggiore protezione delle informazioni personali e della privacy.

Le PA potranno consultare risorse per la realizzazione del percorso di trasformazione e abilitazione al Cloud nonché verificare le modalità d'uso dei servizi qualificati in base alle proprie esigenze. Nello stesso modo le e PMI del settore tecnologico potranno approfondire le soluzioni in Cloud destinate alla amministrazioni cogliendo nuove opportunità di sviluppo dei servizi pubblici.

Continua dopo la pubblicità...

Realizzato dal Dipartimento per la trasformazione digitale, in particolare grazie al contributo del team Cloud e di Designers Italia, Cloud Italia consente di consultare il Catalogo dei servizi Cloud per la PA qualificati dell'AgID (Agenzia per l'Italia Digitale), una piattaforma che permette ai fornitori di esporre le proprie soluzioni in una vetrina accessibile da tutte le amministrazioni.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.