Un sistema operativo per il Cloud delle PA italiane

Un sistema operativo per il Cloud delle PA italiane

Il Dipartimento per la trasformazione digitale ha organizzato l'evento "Sviluppiamo il Sistema Operativo del Paese a partire dalle Infrastrutture Digitali" con lo scopo di implementare una strategia nazionale sulle infrastrutture digitali e Cloud della PA analizzando il contesto europeo e avviando un percorso finalizzato allo sviluppo delle infrastrutture di qualità delle amministrazioni centrali.

Le esperienze in merito da parte di altri Paesi europei sono state sviluppate in particolare sulla regolamentazione dei servizi Cloud offerti dal mercato e la realizzazione di infrastrutture governative per le amministrazioni. Da questo punto di vista l'iniziativa Gaia-X punta soprattutto sui principi della sovranità digitale, dell'autonomia strategica e del controllo dei dati per la costruzione di un Cloud europeo.

Attualmente però le infrastrutture digitali e le applicazioni delle PA sarebbero caratterizzate da un elevato livello di frammentazione e da un ritardo significativo dal punto di vista tecnico. Per questo motivo le dotazioni a disposizione delle amministrazioni sono state suddivise in due gruppi ("A" e "B") in base al loro livello di adeguatezza ai servizi pubblici digitali.

Le infrastrutture digitali di qualità diventeranno parte del Polo Strategico Nazionale delle Infrastrutture Digitali

Tale classificazione è il risultato di un censimento svolto da AgID (Agenzia per l'Italia digitale) grazie al quale si è potuti ricomprendere nel Gruppo A i data center in grado di garantire qualità nell'erogazione dei servizi, mentre fanno parte del Gruppo B tutte quelle dotazioni che devono essere considerate ormai obsolete, poco efficienti e insufficienti dal punto di vista della sicurezza.

Continua dopo la pubblicità...

Le infrastrutture appartenenti al Gruppo A potranno continuare a funzionare, mentre quelle del Gruppo B verranno dismesse. Queste ultime dovranno essere migrate quanto prima verso il Polo Strategico Nazionale delle Infrastrutture Digitali, cioè l'insieme delle infrastrutture digitali presenti nel territorio nazionale e caratterizzate da alta affidabilità, elevati livelli di sicurezza ed efficienza energetica.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.