Come sarà il Windows del futuro

Come sarà il Windows del futuro

Durante il keynote di apertura della Build 2021, conferenza online dedicata agli sviluppatori dalla Casa di Redmond, il CEO Satya Nadella ha voluto fornire alcune anticipazioni (non particolarmente dettagliate) di quelle che potrebbero essere le future novità del sistema operativo Windows 10, l'ultimo che Microsoft avrebbe intenzione di implementare.

In attesa di una vera e propria presentazione ufficiale, il massimo vertice dell'azienda statunitense ha rivelato ad esempio che il marketplace delle applicazioni per la piattaforma verrà riproposto in modo completamente nuovo. I cambiamenti operati non avrebbero riguardato soltanto la UI ma anche il funzionamento stesso dello store.

Nadella avrebbe parlato chiaramente di nuove opportunità economiche e di un sistema di monetizzazione a disposizione dei developer e dei creatori di contenuti. L'ipotesi è che la società abbia intenzione di eliminare le commissioni per le software house attualmente fissate al 15% per le applicazioni e al 12% per i titoli legati al gaming.

Il CEO ha poi affermato che Windows (riferendosi all'intero network di servizi che ruotano intorno alla piattaforma) diventerà sempre più inclusivo e che tutti gli sviluppatori avranno la possibilità di contribuire al suo ecosistema, da questo punto di vista l'eliminazione di una percentuale da corrispondere a Microsoft potrebbe rappresentare un incentivo interessante.

Continua dopo la pubblicità...

Sun Valley, nome in codice del nuovo grande aggiornamento cumulativo realizzato da Redmond per Windows 10, dovrebbe arrivare entro la fine dell'anno. Da esso si attendono anche una revisione completa del Menu Start, della gestione del multitasking e del design delle icone nonché l'integrazione di funzionalità aggiuntive che potrebbero essere rivelate già nel corso della Build 2021.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.