Il commercio elettronico piace anche ai meno giovani

Il commercio elettronico piace anche ai meno giovani

Secondo una recente rilevazione svolta da Idealo lo shopping online starebbe trovando un'utenza sempre più ampia anche tra gli over 55, sostanzialmente i nati prima del 1964. Solo nel corso dell'ultimo anno la percentuale degli appartenenti a questa fascia d'età che ricercano online prodotti da acquistare sarebbe cresciuta di oltre 24 punti.

Ma quali sono i prodotti maggiormente acquistati da chi ha superato la mezza età? Sempre secondo lo studio citato tra gli articoli protagonisti della maggior parte delle ricerche vi sarebbe gli smartphone, elettrodomestici come frigoriferi, televisori e lavatrici, profumi da donna, sneakers e altre scarpe sportive, obiettivi fotografici, aspirapolvere e piani cottura per le cucine.

Continua dopo la pubblicità...

Starebbero poi aumentando le query formulate quotidianamente per la ricerca di beni veramente molto diversi tra loro, si va infatti dai regali per i bambini (bambole, biciclette) ai prodotti per la cura degli animali (soprattutto cani e gatti), dallo spumante ai preservativi fino ai sex toys e agli articoli vintage come per esempio i giradischi.

Per quanto riguarda le differenze di genere le percentuali sarebbero attualmente a favore degli uomini che costituirebbero il 62.2% dell'utenza contro il 37.8% delle donne. Lo strumento più utilizzato in assoluto sarebbe per il momento il Desktop, con il 47.2, seguito a breve distanza dagli smartphone, con il 41.4% e dai tablet con un risicato 11.4%.

Relativamente ai sistemi operativi utilizzati, a primeggiare sarebbe Android, con una quota del 44.5%, seguito da Windows, con il 44.2%, e da iOS a grande distanza con il 6.2%. Un po' a sorpresa la maggior parte delle attività verrebbe effettuata di lunedì, mentre l'orario preferito per le ricerche dedicate all'e-commerce sarebbe quello compreso tra le 18 e le 19.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.