Covid-19: dimezzati i fondi per le startup

Allied for Startups, organizzazione che si occupa di comunicare le istanze delle giovani imprese innovative ai referenti istituzionali, ha inviato un appello alla Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen con il quale si richiama l'attenzione della UE alle problematiche delle startup in un periodo caratterizzato dall'emergenza COVID-19.

Tenendo conto dei dieci Paesi che maggiormente contribuiscono al finanziamento in Venture Capital, nel corso dei primi tre mesi del 2020 i fondi destinati alle startup si sarebbero dimezzati rispetto allo scorso anno. Stando così le cose soltanto un intervento pubblico in solido a sostegno di tali iniziative potrebbe scongiurare una crisi del settore.

Sembra ormai evidente che, oltre alla quotidiana tragedia sanitaria vissuta in quasi tutto il Mondo, uno degli effetti più devastanti della pandemia sarà la recessione economica già in atto in diverse delle aree colpite. Non poche startup hanno dovuto dar vita a revisioni del modello di business, riorganizzazioni interne e strategie per il contenimento dei costi, ma senza disponibilità di capitali per molte di esse potrebbe non esserci un futuro.

A tal proposito i componenti della Allied for Startups hanno voluto ricordare che le startup svolgono un ruolo fondamentale per la ricerca di soluzioni a contrasto del contagio ed è probabile che proprio da esse proverranno le idee migliori per la ricostruzione successiva al Coronavirus. Tutto ciò potrebbe essere impossibile se le istituzioni non partecipassero al loro sostentamento.

Continua dopo la pubblicità...

Così come accade in questi giorni negli ambienti finanziari, il timore è che si verifichi una crisi della liquidità tale da portare diverse realtà alla bancarotta. Sarebbe un peccato se ciò accadesse proprio ora che l'Europa sta riuscendo a produrre i suoi primi "Unicorn", cioè società high tech con quotazioni superiori al miliardo di dollari.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.