Cresce il turismo on-line

Sarà un pò per risparmiare, un pò per non essere vincolati alle proposte delle classiche agenzie di viaggio e un pò per pigrizia, ma il turismo on line cresce ogni anno di più anche nel nostro Paese e il corrispondente giro d'affari si fa sempre più interessante.

A confermarlo è una recente indagine demoscopica condotta dalla Netcomm e da Comtactlab, intitolata "Consumer Behaviour Report 2010: web, viaggi e vacanze" che ha coinvolto un campione molto sostanzioso di utenti composto da 25 mila persone.

Secondo i risultati dell'indagine, al momento il turismo on line rappresenta ben il 50% dell'intero giro d'affari del commercio elettronico della Penisola, segno che il rapporto di fiducia tra utenti e piattaforme per la prenotazione non conosce per ora declino.

Ottimi i dati relativi all'ultimo anno, tanto che gli analisti prevedono una crescita complessiva pari al 19% rispetto al 2009 quando la flessione era stata del 7% a causa della pesante contengenza economica.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.