DuckDuckGo lancia Email Protection contro il tracciamento

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteLa pandemia favorisce il mercato del Mobile Computing
  • SuccessivoJeff Bezos ritorna dallo Spazio
DuckDuckGo lancia Email Protection contro il tracciamento

DuckDuckGo, società che sviluppa il noto motore di ricerca fortemente incentrato sul rispetto della privacy, ha lanciato il servizio chiamato Email Protection, una funzionalità che opera da filtro per i messaggi di posta elettronica prima della loro ricezione. Si tratta sostanzialmente di una piattaforma per il forwarding delle email che rende inefficaci i sistemi di tracciamento.

Tale feature sarebbe stata ideata tenendo conto di una problematica particolarmente diffusa: ad oggi circa il 70% dei messaggi verrebbe sottoposto ad attività di tracking, con aziende come Google (con il suo servizio GMail che viene utilizzato da miliardi di persone in tutto il mondo), AppNexus, MailChimp e Acxiom che effettuerebbero una qualche forma di tracciamento.

Almeno in teoria quest'ultimo potrebbe consentire ai provider di recuperare alcune informazioni relative al destinatario di una comunicazione, come per esempio la località in cui è stato aperto un messaggio e il device tramite il quale è stata effettuata tale operazione. Nella maggior parte dei casi tali dati vengono riutilizzati per la profilazione finalizzata all'advertising.

La funzionalità è utilizzabile gratuitamente ed è inclusa sotto forma di versione per il Betatest nell'applicazione del motore di ricerca per Android e iOS. Email Protection consente di definire un proprio indirizzo di posta "@duck.com" per il forwarding verso un inbox reale ed eventualmente disattivarlo sostituendolo con un altro nel caso se ne presenti la necessità.

Continua dopo la pubblicità...

Nessuna email veicolata tramite questa sistema verrà memorizzata ma a rendere ancora più interessante Email Protection è il fatto che la procedura di rimozione dei tracker viene effettuata in modo completamente trasparente. Per ciascun messaggio sarà infatti visibile una lista di tutti i tracker bloccati corredati dalle loro caratteristiche.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.