Facebook cambia nome?

Facebook cambia nome?

L'ultima scommessa di Mark Zuckerberg e soci è il cosiddetto Metaverso, una futura variante del social network più grande del mondo in cui gli utenti dovrebbero interagire tramite funzionalità basate sulla realtà virtuale e la realtà aumentata. Per realizzare questo progetto saranno però necessarie nuove assunzioni e personale con specializzazioni elevate.

Facebook avrebbe deciso di ricercare questi professionisti in Europa dove ben 10 mila persone dovrebbero trovare lavoro nel corso del prossimo quinquennio, tale inziativa sarebbe stata annunciata da Nick Clegg, vice presidente della divisione Global Affairs, e Javier Olivan, vice presidente della divisione Central product services, sottolineando l'importanza che il metaverso avrà per la crescita della compagnia.

Per capire quanto il gruppo creda nel progetto basti pensare che tra le intenzioni di Menlo Park vi sarebbe anche quella di cambiare nome ed e possibile che questo storico cambiamento possa avvenire già nel corso della prossima settimana, il 28 ottobre 2021, quando avrà luogo l'evento annuale Connect dedicato appunto alle tecnologie per VR e AR.

Probabilmente Alphabet non esisterà più

Per essere chiari è bene precisare sin da subito che il nuovo battesimo non dovrebbe riguardare il social network, che continuerà a chiamarsi Facebook, ma la sola società che nel corso degli anni ha fortemente diversificato il suo business (per esempio acquisendo Instagram, WhatsApp e Oculus..) divenendo una realtà estremamente composita.

Continua dopo la pubblicità...

Con tutta probabiltà il board di Menlo Park ha programmato di creare un nuovo agglomerato finanziario (chiamato "Horizon" secondo le prime indiscrezioni) sul modello di quanto fatto in precedenza da Google che nel corso del 2015 diede vita ad Alphabet per riunire tutte le attività di Mountain View all'interno della stessa holding.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.