Facebook: chiuso il gruppo contro i bambini down

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteOscurati numerosi siti sulle corse clandestine di cavalli
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Facebook: chiuso il gruppo contro i bambini down

"Giochiamo al tiro al bersaglio con i bambini down", questo era il nome di un gruppo creato su Facebook che negli ultimi giorni aveva suscitato numerose polemiche tanto da "meritarsi" l'attenzione di televisioni, gionalisti, ministri e Garante della privacy.

Ora, dopo il polverone sollevato, il gruppo è stato chiuso; al momento non è noto se l'oscuramento delle pagine sia stato dovuto ad un'iniziativa degli stessi gestori, all'operato della Polizia Postale o a una decisione da parte dei vertici del social network più grande della Rete.

Il Ministro delle Pari opportunità, Mara Carfagna, ha ringraziato la Polizia Postale per lo straordinario lavoro svolto contro i promotori dell'infame gruppo, resta però da chiarire quale "straordinario lavoro" (a parte una segnalazione a Facebook) sia stato necessario per la sua chiusura.

Finito l'allarme, rimane il sospetto di un Troll aggiratosi su Facebook per lanciare una vergognosa provocazione o, e sarebbe ancora peggio, di un Fake creato per scopi ancora tutti da chiarire; intanto le vittime son sempre le stesse, i più deboli.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.