Facebook fonda l'istituto per l'AI etica

Facebook fonda l'istituto per l'AI etica

Menlo Park ha deciso di destinare un finanziamento pari a 7.5 milioni di dollari per la fondazione del The Institute for Ethics in Artificial Intelligence. L'idea è quella di creare un centro di ricerca all'interno del quale vengano studiate tematiche legate all'etica nello sfruttamento delle tecnologie per l'AI in settori particolarmente sensibili come per esempio la sanità e l'informazione.

Si tratta della prima iniziativa di questo tipo da parte di Facebook, a presentarla è stata la COO (Chief Operating Officer) Sheryl Sandberg nel corso dell'evento DLD (Digital Life Design) tenutosi in questi giorni a Monaco. Se tutto dovesse andare come previsto il progetto dovrebbe partire a febbraio e l'investimento previsto dovrebbe essere erogato nel prossimo quinquennio.

Continua dopo la pubblicità...

Già annunciato il nome del responsabile del centro che sarà quello di Christoph Lütge, filosofo ed economista tedesco autore di numerose opere frutto di ricerche sull'etica sia in ambito business che corporate. E' considerato inoltre uno dei maggiori esperti al Mondo nello studio dei comportamenti etici all'interno dei contesti socio-economici.

Come sottolineato dalla stessa Sandberg, l'istituto non si occuperà (o più plausibilmente non si occuperà soltanto) di aspetti correlati all'attività del social network. Saranno sicuramente attivate ricerche inerenti le Web company e i media, ma avranno ampio spazio anche gli argomenti legati alla salute, alla medicina e all'economia.

L'intenzione dei promotori è poi quella di lavorare a stretto contatto con gli ambienti accademici. Per questo motivo verrà attivata una partnership con l'Università tecnica di Monaco, ateneo non nuovo a questo tipo di collaborazioni e coinvolto da tempo in progetti incentrati su Robotica e Machine Learning sviluppati insieme a Google.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.