Facebook: insulti on-line contro i bimbi di Pistoia

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteCresce il mercato dei cellulari
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Facebook: insulti on-line contro i bimbi di Pistoia

Tutti hanno ancora davanti agli occhi le terribili immagini di una bambina picchiata da una "maestra" durante l'ora della pappa in un asilo di Pistoia; l'episodio ha suscitato l'indignazione della maggior parte delle persone, ma il buon senso e il buon gusto non sembrano essere patrimonio comune.

"I bambini dell'asilo di Pistoia: vittime o luridi piccoli pervertiti?", è questo il nome di un gruppo recentemente creato su Facebook da chi probabilmente o ignora il contenuto delle immagini recentemente diffuse o è alla ricerca di notorietà riflessa.

A segnalare l'esistenza del gruppo è stato l'Osservatorio sui diritti dei minori di Firenze, il suo presidente, Antonio Marziale, ha provveduto immediatamente a informare la Polizia Postale che sta svolgendo le indagini del caso.

L'Amministratrice del gruppo sarebbe una certa Sofia Sophie Blasi appartenente alla sedicente Società psicoanalitica italiana; i bambini di Pistoia continuano così a subire violenze da un mondo di "adulti" che ancora una volta non si è dimostrato in grado di difenderli.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.