Facebook da precedenza agli "amici"

Facebook da precedenza agli "amici"

Gli sviluppatori di Manlo Park avrebbero dato inizio alla sperimentazione di una nuova funzionalità denominata "See first", essa in pratica dovrebbe consentire agli iscritti su Facebook di visualizzare innanzitutto i contenuti pubblicati e condivisi dagli "amici" più streatti, oppure di quei contatti che postano generalmente gli interventi più interessanti.

Alcuni bloggers avrebbero già avuto la possibilità di mettere alla prova tale feature, per cui essa potrebbe essere introdotta nel social network in breve tempo; l'intenzione di Mark Zuckerberg e soci sembrerebbe essere quella di mettere a disposizione degli utenti un controllo più esteso su ciò che compare all'interno del news feed.

Continua dopo la pubblicità...

Tale strumento dovrebbe funzionare in modo estremamente semplice, in pratica gli interessati non dovranno fare altro che operare una selezione dei contatti che desiderano vengano messi in evidenza quando inseriscono degli aggiornamenti; tutti gli altri contenuti verranno messi in coda, ma le scelte fatte potranno essere modificate in qualsiasi momento.

"See first" funzionerebbe quindi anche al contrario, se un "amico" diventa eccessivamente "noioso" o se i suoi post non suscitano più l'interesse di un tempo il profilo di quest'ultimo potrà essere deselezionato; nello stesso modo si potranno mandare in coda da subito, semplicemente non selezionandoli, i contatti meno interessanti che non si vogliono cancellare.

Fino ad ora Facebook ha affidato l'ordinamento del news feed al suo algoritmo che, di base, tiene già conto delle preferenze dell'utenza, questa iniziativa aggiunge un'ulteriore opportunità per la personalizzazione, con buona pace di coloro che scopriranno di non avere un "consenso" particolarmente diffuso sul social network.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.