Facebook punta sul mercato dell'auto per il suo marketplace

Facebook punta sul mercato dell'auto per il suo marketplace

I responsabili di Menlo Park avrebbero deciso di siglare degli accordi commerciali con alcuni siti Internet specializzati nel settore delle quattroruote al fine di incentivare la compravendita di auto usate attraverso il suo marketplace. Annunciato nell'ottobre del 2016, lo store di Facebook è disponibile per l'utenza italiana soltanto da fine agosto 2017.

Fino ad ora quello delle automobili si sarebbe dimostrato uno dei settori di maggior succeso per sul Sito in Blue, per questo motivo Mark Zuckerberg e soci avrebbero deciso di cavalcare l'onda rivolgendosi ad esperti e semplificando ulteriormente le procedure per acquistare un veicolo di seconda mano tramite il social network.

Continua dopo la pubblicità...

Tra le novità più interessanti vi è per esempio la possibilità di contattare direttamente il canale "Kelley Blue Book" per verificare che la valutazione di un'auto sia corretta, si avranno poi a disposizione i listini forniti da piattaforme come "Auction123", "Cars.com" e "SocialDealer" per accedere in qualsiasi momento ai prezzi aggiornati.

Notevole anche il lavoro svolto per il miglioramento dei filtri di ricerca, motivo per il quale sarà possibile formulare query basate su diversi parametri: casa produttrice, modello del veicolo, anno d'immatricolazione, chilometraggio, tipologia di trasmissione e molti altri criteri di scelta che permetteranno di trovare esattamente quello che si sta cercando.

L'iniziativa non è stata concepita unicamente per favorire l'attività delle concessionarie e vi sarà spazio anche per i privati che potranno comunicare tra loro tramite Facebook Messenger. Si tratta di novità che per ora riguardano soltanto in mercato USA, ma un'estensione ad altre localizzazioni potrebbe essere immninente.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.