Facebook Vs Apple: lo scontro continua in tribunale?

Facebook Vs Apple: lo scontro continua in tribunale?

Negli scorsi giorni, Mark Zuckerberg e Tim Cook sarebbero stati protagonisti di uno scontro a distanza il cui il CEO di Facebook avrebbe indicato Apple come uno dei maggiori ostacoli alla crescita della propria compagnia, mentre il massimo vertice della Mela Morsicata si sarebbe dichiarato contrario al modello di business dei social network basato sulla profilazione degli utenti.

Al centro della diatriba le nuove policy per l'App Store introdotte con il rilascio di iOS 14 e iPadOS 14 che, sostanzialmente, vincolano la pubblicazione delle applicazioni alla richiesta di un consenso esplicito per il trattamento delle informazioni personali e alla comunicazione agli utenti delle modalità con cui questo trattamento viene effettuato.

Apple è accusata di applicare delle politiche sulla privacy troppo restrittive abusando della propria posizione dominante

Quello che inizialmente sarebbe stato soltanto uno scambio abbastanza velato di accuse potrebbe però trasformarsi in un'azione legale in quanto, secondo le indiscrezioni attualmente circolanti, Menlo Park sembrerebbe intenzionata a trascinare la Casa di Cupertino in tribunale per rispondere all'accusa di abuso di posizione dominante.

Alla base dell'iniziativa di Facebook potrebbe esserci l'applicazione iMessage che, a parere di Zuckerberg e soci, verrebbe protetta da Apple imponendo delle policy sulla privacy molto restrittive ad applicazioni come WhatsApp e Messanger. Dato che device come iPhone e iPad dominano i loro mercati di riferimento negli USA, per il Sito in Blue il danno alla libera concorrenza dovrebbe essere palese.

Continua dopo la pubblicità...

A porre Facebook sulla difensiva potrebbe essere stata anche la durezza delle recenti affermazioni di Cook che, senza però mai riferirsi esplicitamente al gruppo di Menlo Park, avrebbe definito degno di disprezzo qualsiasi business che nasca dalla creazione forzata dell'engagement con il solo scopo di raccogliere quanti più dati possibili dei propri utenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.