Firefox, 10 anni dopo il debutto

Firefox, 10 anni dopo il debutto

Superando la data del 9 novembre 2014 il browser Open Source Firefox implementato dagli sviluppatori della Mozilla Foundation ha ufficialmente superato il traguardo dei primi 10 anni di vita; la prima versione stabile della nota applicazione per la navigazione Web venne infatti rilasciata nel 2004; la release preliminare (Phoenix) risale invece al 2002.

L'idea del progetto Firefox, concepito per mettere a disposizione un'alternativa libera ad Internet Explorer, venne convertita in un software funzionante grazie al lavoro degli sviluppatori Blake Ross, Dave Hyatt, Pierre Chanial e Joe Hewitt; ecco quindi che Phoenix divenne Firebird nel 2003 e fù ribattezzato l'anno dopo con il suo nome attuale per evitare problemi di trademark.

Continua dopo la pubblicità...

Fino al 2011, le versioni rilasciate del browser di Mozilla furono soltanto 6, successivamente i suoi coders decisero di adottare una nuova politica basata sui rilasci ravvicinati in stile Google Chorme; ecco perché a partire dal 2011 e fino ad oggi sono divenute disponibili per il download altre 27 release (alcuni aggiornamenti minori a parte).

Un'altra tappa fondamentale per la storia dell'applicazione fù il rilascio di Firefox 29, contestualmente al suo esordio venne infatti introdotta la nuova interfaccia minimale "Australis"; il browser rappresenta anche la base del sistema operativo mobile Firefox OS, una piattaforma realizzata in HTML5, CSS e JavaScript per smartphone e tablet.

Ora, per festeggiare il decimo compleanno della loro creatura più fortunata, i componenti della Fondazione Mozilla hanno deciso di fare un regalo a quelli che sono i loro utenti più fidelizzati, gli sviluppatori; Firefox for Developers è infatti un versione del programma contenente strumenti appositamente realizzati per la creazione di Web applications.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.