Primo Patch Tuesday per Windows 10

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteWirelurker, sembra un app per OS X ma è un malware
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Primo Patch Tuesday per Windows 10

Come anticipato dai tecnici della Casa di Redmond, il prossimo Patch Tuesday (secondo martedì di ogni mese dove vengono distribuiti gli aggiornamenti per applicazioni e piattaforme Windows) riguarderà anche l'ultimo sistema operativo realizzato dalla stessa azienda californiana, anche se quest'ultimo è attualmente ancora in fase di preview.

Indipendentemente da questo particolare l'imminente Patch Tuesday presenterebbe comunque qualche differenza rispetto a quelli precedentemente diffusi da Microsoft; esso infatti prevede un numero record di bolletini di sicurezza: ben 16 così suddivisi: 5 classificati a livello critico, 9 definiti "importanti" e 2 associati ad un moderato rischio.

Continua dopo la pubblicità...

Per quanto riguarda la Technical Preview di Windows 10, le riguarderebbero ben 4 dei 5 bollettini critici precedentemente citati, mentre tra le numerose applicazioni coinvolte vi sarebbero anche il browser Web Internet Explorer, SharePoint Foundation 2010 Service Pack 2, il framework .NET e la suite di software per la produttività Ms Office.

Ma il Patch Tuesday fissato per il 14 novembre 2014 prevederebbe anche un'altra novità, esso infatti dovrebbe essere associato al rilascio dell'ennesima release del Malicious Software Removal Tool; a ciò si dovrebbero aggiungere anche nuove features per Windows e ulteriori update che non hanno necessariamente a che fare con la correzione di bug.

Il periodo di supporto per Windows Xp è terminato lo scorso aprile, quindi questa piattaforma non sarà coinvolta nell'aggiornamento; contestualmente si avvia a scadenza anche il supporto per un altro sistema operativo molto diffuso in ambito aziendale, quel Windows Server 2003 il cui ciclo di vita (almeno in via ufficiale) dovrebbe essere interrotto il 14 luglio del prossimo anno.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.