Google: 1 milione di dollari per vincere il Premio Turing

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMicrosoft rilascia .NET sotto licenza Open Source
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Google: 1 milione di dollari per vincere il Premio Turing

I componenti della ACM (Association for Computing Machinery) hanno recentemente reso noto che Mountain View avrebbe messo a disposizione una somma pari a ben 1 milione di dollari per il vincitore del prossimo Turing Award, un premio dedicato alla personalità che ha saputo rendersi protagonista del contributo più importante nel settore dell'informatica.

Tale premio prende il nome dal matematico e crittografo britannico Alan Turing, considerato uno dei padri dell'informatica; alla sua mente geniale (a cui fece da contraltare un'esistenza particolarmente sfortunata) si deve la decriptazione dei codici utilizzati dalla Germania nazista nel corso della Seconda Guerra Mondiale (progetto Enigma).

Continua dopo la pubblicità...

Fino alla precedente edizione del Turing Award il montepremi ammontava a 250 mila dollari, anche in quei casi provenienti dalle casse di Google (e in parte da Intel), ma ora le idee più innovative nel campo dell'elaborazione dei dati e dell'alta tecnologia sono diventate merce talmente preziosa da meritare un riconoscimento quattro volte superiore.

Il premio Turing è considerato di fatto il Nobel dell'informatica, l'ultima volta che esso venne assegnato ad un Italiano fù nel non lontanissimo 2010, quell'anno infatti la giuria dichiarò vincitore il palermitano Silvio Micali, ora in forza a opera Laboratorio d'Informatica e Intelligenza Artificiale del MIT (Massachusetts Institute of Technology) di Boston.

L'anno scorso il premio venne invece attribuito ad un ricercatore statunitense Leslie Lamport, esperto (ma è dire poco) di sistemi per verificare l'affidabilità delle eleborazioni con numeri complessi; il primo vincitore assoluto del Turing fù invece un altro americano, Alan J. Perlis, che nel lontano 1966 si distinse per la sua capacità nella programmazione dei compilatori.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.