Google: un pannello per gestire i dati personali

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteEntra in vigore in Italia la legge sui cookie
  • SuccessivoWindows 10, appuntamento per il 29 luglio
Google: un pannello per gestire i dati personali

Come anticipato dai rappresentanti di Mountain View nel corso dell'edizione 2015 del Google I/O, con l'arrivo di Android M gli utenti del Robottino Verde, e in generale dei servizi forniti dal network del gruppo californiano, avranno a disposizione maggiori apportunità per controllare l'accesso delle applicazioni ai dati memorizzati nei dispositivi.

Si tratta di un'iniziativa importante per quanto riguarda il rapporto tra Big G e le informazioni degli utilizzatori così come tra entrambi questi soggetti e la tutela della privacy; ad introdurla vi è ora un pannello di controllo raggiungibile tramite il sito Internet "MyAccount.Google.com" che consentirà di modificare tutte le impostazioni relative e riservatezza e sicurezza.

Continua dopo la pubblicità...

In sostanza, tale funzionalità permetterà di decidere quali dati riguardanti un account Google, come per esempio la visualizzazione delle Mappe, la corrispondenza di Gmail, i video riprodotti tramite YouTube o le ricerche eseguite, potranno essere utilizzati dal gruppo di Larry Page per il miglioramento della user experience.

Tra le altre features configurabili è possibile segnalare la presenza dello strumento denominato "Impostazione Annunci", quest'ultimo potrà essere adottato per la gestione della pubblicità basata sugli interessi e sulle ricerche effettuate; inoltre, si avrà la possibilità di controllare quali applicazioni e quali siti Web sono ancora collegati al proprio account.

A corredo del pannello di controllo vi è anche un'altra risorsa online, raggiungibile tramite l'indirizzo Privacy.Google.com, attraverso le sue pagine si potranno trovare le risposte corrette alle domande più comuni in merito alle questioni inerenti la privacy e la sicurezza; Mountain View specifica che nessuno dei dati raccolti durante la sua attività sul Web viene venduto a terzi.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.