HP perde il suo presidente

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMicrosoft: 4 anni prima del declino
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Raymond J. Lane, (ormai ex) chairman della Hewlett-Packard, ha dovuto abbandonare la sua poltrona di presidente in favore del collega di board Ralph Whitworth; quest'ultimo dovrebbe rimanere in carica temporaneamente in attesa di una nuova nomina da parte degli amministratori.

Lane non avrebbe lasciato l'importante ruolo in HP di sua spontanea volontà, ad allontanarlo sarebbero state infatti le pressioni esercitate dagli azionisti (tra cui anche Whitworth che è un investitore di grande rilevanza); alla base di tale iniziativa vi sarebbero i pessimi risultati finanziari dell'anno passato.

Tra l'altro, proprio riguardo all'andamento dei bilanci del gruppo, vi sarebbero alcuni aspetti ancora da chiarire; il 2012 sarebbe stato infatti il suo anno peggiore dal 2002 per via di una ammanco di cassa pari a circa 8.8 miliardi di dollari.

Secondo il board della HP molte di queste perdite si sarebbero potute evitare se la società Autonomy non avesse diffuso intenzionalmente notizie negative riguardanti il suo stato finanziario; riguardo alla vicenda sarebbe stata inoltrata una richiesta di indagine alla SEC (Securities and Exchange Commission).

  • Argomenti:

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.