HP pronta alla rivoluzione dei memristore

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteState of the Net a Trieste fino al 14 giugno
  • SuccessivoStop alla pubblicità sui siti Web pirata

I tecnici della californiana Hewlett-Packard starebbero lavorando su un progetto rivoluzionando denominato The Machine, quest'ultimo avrebbe l'obiettivo di rendere obsolete tutte le tecnologie attualmente utilizzate per la produzione dei computer.

Sostanzialmente The Machine dovrebbe funzionare grazie ad alcune innovazioni fondamentali dal punto di vista produttivo, motivo per il quale esso prevederebbe l'uso di connessioni ottiche al posto delle consuete piste di rame e di memristore invece dei circuiti tradizionali.

Le implicazioni dovute all'introduzioni dei memristore non sarebbero secondarie, questo perché essi sono in grado di memorizzare uno stato elettronico, di conseguenza potrebbero consentire la creazione di terminali che non richiedano di ricaricare in avvio un sistema operativo.

Per il momento The Machine dovrebbe essere ancora in fase di sviluppo embrionale, l'azienda guidata da Meg Whitman avrebbe ipotizzato di poter rilasciare i primissimi prototipi per i test non più tardi del prossimo anno; in ogni caso, l'appuntamento con la commercializzazione non dovrebbe arrivare prima del 2019.

  • Argomenti:

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.